Arredare un sottotetto é sempre un’impresa, da cosa si comincia?

Per prima cosa calcolare lo spazio utile a disposizione per stare in piedi senza pestare la testa.
Un trucco per fare questo: prendete il più alto della famiglia, fatelo muovere nei punti dove tocca il tetto con la testa e tracciate il perimetro, questa sarà l’area che è meglio lasciar libera dagli arredi in modo che possiate muovervi comodamente per l’ambiente. Ovviamente questa traccia potrà essere considerata in modo più o meno rigido, il mio consiglio é di tenerla in considerazione soprattutto se é un ambiente che utilizzerete tutti i giorni.

 Seconda cosa: decidere dove e come disporre i mobili.
Sfruttando il perimetro che avete disegnato posizionate i mobili in modo tale che per raggiungerli non pestiate la testa.  Gli armadi posizionateli negli spazi più bassi in modo che siano loro a doverli occupare e non voi.
Vi faccio degli esempi: in questo caso ho deciso di usare l’armadio per creare una separazione tra la parte di camera con altezza minore di 180 da quella con altezza maggiore. Nella parte più bassa abbiamo messo una zona ripostiglio mentre nella parte più alta si sviluppa tutta la camera. Si ha così un duplice vantaggio: la camera è facilmente accessibile e non avrete ogni volta da piegarvi in due per pulire il pavimento.

sottotetto


Se invece non vi interessa avere un ripostiglio e volete utilizzare tutto lo spazio per gli armadi un’altra soluzione é utilizzare questi armadi a scorrimento che si sviluppano in profondità, sono dei veri salva spazio.armadio scorrevole
Per quanto riguarda gli arredi bassi sconsiglio di mettere la testata del letto nella parte più bassa, ve ne pentirete ogni mattina! Stessa regola anche per il tavolo, meglio non picchiare la testa per raggiungerlo.
Vi faccio un esempio: in questo caso abbiamo messo il letto con la testa in un punto raggiungibile facilmente e l’abbiamo attrezzata con una cassettiera.
Una vera chicca per occupare uno spazio basso: se ne avete la possibilità, metteteci una fantastica vasca da bagno, non ve ne pentirete!

This article has 1 comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*